Notizie Settembre 2007

Notizie Settembre 2007
Settembre 2007
Un corso universitario di diritto per i senza terra in Goias
Un corso di diritto agrario solo per alunni provenienti da insediamenti della riforma agraria e dalla piccola agricoltura è iniziato nell'università federale del Goias. Dei 60 alunni, 39 vengono insediamenti del MST. Il presidente Lula ha mandato una lettera agli alunni per felicitarsi per l'inizio del corso. Per partecipare all'esame di ammissione, i 630 aspiranti hanno dovuto presentare un documento emesso dall'INCRA che attestava che sono piccoli agricoltori o insediati. Obiettivo del corso è formare avvocati specialisti in diritto agrario che si mantengano legati alle loro origini. Il corso è stato aperto su richiesta del MST e dell'INCRA. Durerà 5 anni

I senza terra occupano due fazendas in Paraná, una è già stata sgomberata
Circa 1600 appartenenti al MST hanno occupato due fazendas nella mattinata di sabato 1 settembre. Nel comune di Rio Branco do Ivaí, nella regione centrale dello Stato mille persone hanno occupato la Fazenda Mestiça, mentre a Cornélio Procópio, al nord, obiettivo di 600 senza terra è stata la Fazenda Santa Alice. Il movimento ha dichiarato che l'obiettivo è fare pressione sul governo federale perchè realizzi la riforma agraria.
La polizia militare ha sgomberato le 600 famiglie accampate nella fazenda Santa Alice nella mattina del giorno 6. Gli occupanti sono stati indirizzati a un altro accampamento nella fazenda Santa Rita a Congoinhas.

Assassinato un senza terra in Goias
Sinval Alves Siqueira, 53 anni, è stato ucciso nella notte del 27 agosto nel pre-insediamento Sílvio Rodrigues, nel comune di Alto Paraíso, in Goiás. Uscendo di casa perchè aveva sentito dei rumori, Siqueira è stato colpito da un proiettile all'aorta femorale ed è morto. I familiari ritengono che la morte dia stata pianificata da persone che da decenni occupano irregolarmente l'area. Da tempo i lavoratori erano minacciati. I lavoratori chiedono che la polizia indaghi rapidamente sui fatti e temono che azioni simili possano ripetersi. L'area in questione è pubblica ma era stata utilizzata dall'organizzazione "Movimento di fraternità" che l'ha occupata in parte per coltivare eucaliptos e vendere il legname. È stata occupata da 120 famiglie senza terra nel 2003 quando scadeva il comodato con l'organizzazione. L'INCRA ha destinato l'area alla riforma agraria ma non ha ancora insediato i senza terra ufficialmente anche se il terreno figura nella relazione dei progetti di insediamento del governo del 2005.