Last Node

Brasile, Gherardo Colombo sul giudice Moro superministro: «Un problema non di poco conto

  • Brasile, Gherardo Colombo sul giudice Moro superministro: «Un problema non di poco conto»
  • Intervista. L'ex magistrato critica la scelta del giudice che ha escluso Lula dalle elezioni brasiliane di entrare nel governo del vincitore Bolsonaro: «Il fatto che abbia accettato di diventare ministro in modo repentino per la forza politica che ha tratto oggettivamente vantaggio dalle sue indagini potrebbe gettare più di un’ombra sulla sua effettiva indipendenza come giudice».

I Senza Terra e i movimenti sociali brasiliani di fronte alla vittoria di Bolsonaro

  •  I Senza Terra e i movimenti sociali di fronte alla vittoria di Bolsonaro
  • di Benedetto Fassanelli
  •  
  • Il 29 ottobre si celebra l’anniversario della prima occupazione organizzata dal Movimento Sem Terra, nel 1985. A trentatré anni di distanza e all’indomani dell’elezione di Jair Bolsonaro alla presidenza del Brasile, i movimenti sociali brasiliani si preparano a fare opposizione contro il nuovo governo reazionario, un “connubio tra repressione e neoliberismo”

 

Stedile: «La resistenza ora passa dal rinnovamento della sinistra e dall’unione delle forze popolari»

  • Stedile: «La resistenza ora passa dal rinnovamento della sinistra e dall’unione delle forze popolari»
  • Claudia Fanti
  • Dal Manifesto del 30/10/2018
  • «Se nulla restasse di queste pagine, la speranza è che qualcosa almeno resista: la nostra fiducia nel popolo. La nostra fede negli esseri umani e nella creazione di un mondo in cui sia meno difficile amare». Così scriveva Paulo Freire - il grande educatore che il neoletto Bolsonaro vorrebbe cancellare dall'insegnamento con il lanciafiamme - a conclusione della sua "Pedagogia degli oppressi".

Messaggio della Direzione Nazionale del MST agli amici di tutti i continenti

  • MESSAGGIO DELLA DIREZIONE NAZIONALE DEL MST AGLI AMICI DI TUTTI I CONTINENTI.
  • Campagni e compagne, amici e amiche del MST in tutto il mondo
  • Vogliamo condividere alcune riflessioni relative a questo momento così delicato per la politica brasiliana nella ultima settimana di campagna elettorale:
  • 1.

Haddad al governo, Lula al potere. La strategia del Pt per rendere «il popolo di nuovo felice»

  • Haddad al governo, Lula al potere.  La strategia del Pt per rendere «il popolo di nuovo felice» ,
  • Claudia Fanti, Adista 32/18
  • Non è bastata la pioggia di ricorsi presentati dai legali di Lula al Tribunale superiore elettorale e alla Corte Suprema né un nuovo e ancor più incisivo pronunciamento del Comitato per i diritti umani delle Nazioni Unite, che ha ribadito l'obbligatorietà per il Brasile di garantire l'immediato esercizio dei diritti politici dell'ex presidente: la corsa di Lula alla presidenza del Paese si è definitivamente infranta contro