Il MST condanna l’azione di sgombero dell’Accampamento Hugo Chávez

  • Il MST condanna l’azione di sgombero dell’Accampamento  Hugo Chávez

 

  • L’azione della polizia c’è stata ieri, giovedi 14 dicembre, con lo sgombero di 300 famiglie.
  •  Il Comando delle Missioni Speciali (CME) è arrivato all’Accampamento in una giornata fredda e piovosa. L’obiettivo: sgomberare 300 famiglie, un nuovo sgombero dei 20 programmati nella regione su decisione del giudice   Amarildo Mazzuti della Corte Agraria di Marabá.
  •  
  •  A 10 giorni da Natale, queste famiglie non sanno dove andare e i loro figli non potranno terminare l’anno scolastico, visto che la loro scuola, che aveva sede nell’Accampamento, è stata distrutta.
  •  
  •  Il governo statale, così come altre agenzie pubbliche non hanno fatto nulla per evitare queste violazioni dei diritti umani e non hanno proposto nessuna soluzione alternativa al conflitto. Le famiglie hanno resistito fino all’ultimo, ma non potendo continuare a gestire questa situazione, hanno deciso di cominciare lo smantellamento dell’accampamento.
  •  
  • In questo momento, le famiglie stanno organizzando un accampamento temporaneo in un insediamento vicino del MST.
  •  
  • Negli ultimi giorni, pistoleiros hanno attaccato i contadini Senza Terra, questo ha portato a una grande mobilitazione di amici e organizzazioni che hanno manifestato la loro solidarietà e hanno aperto ancora una volta il dibattito sulla situazione della terra e la violenza nella regione

 

  • Il MST e le famiglie dell’Accampamento   Hugo Chávez ringraziano per le centinaia di gesti di solidarietà che sono arrivate dal Brasile e dall’estero. Tutti i messaggi di appoggio e solidarietà sono stati letti alle famiglie nella notte precedente allo sgombero e giovedi mattina mentre resistevano all’azione della polizia. Le vostre parole hanno dato loro forza e speranza.
  •  
  •  La nostra risposta a questa grande e sorprendente solidarietà è il nostro impegno nella lotta per la Riforma Agraria e la giustizia sociale.

 

  • Non ci arrenderemo!
  •  
  • Mentre il latifondo vuole  guerra, noi vogliamo  terra!

 

  • MST – Direzione dello Stato del Pará