Attività

"Il movimento brasiliano Sem terra. Una lunga lotta contadina contro il latifondo e le multinazionali" di Aldo Marchetti, Carocci editore

Video

Kelli Mafort, del Coordinamento Nazionale del MST, mette in evidenza gli impatti degli sgomberi nella vita di migliaia di brasiliani e per la necessità di occupare le strade e le reti sociali il 21 giugno, per la difesa dei territori e abitazioni minacciate dagli sgomberi.

Il 17 aprile del 1996 ventuno lavoratori senza terra sono stati assassinati.

Un massacro talmente brutale che il mese di aprile in Brasile è oggi chiamato anche “aprile rosso” ed il 17 aprile viene celebrata in tutto il mondo la Giornata internazionale delle lotte contadine.